Galatea Belga Broderies

Bienvenue sur mon blog . Un peu de ma vie mais pas nécessairement le plus essentiel…

13 février, 2011

Quelques rides, là au coin de nos yeux -San Valentino -

Classé dans : Amore,In italiano — galatea @ 20:58

Image de prévisualisation YouTube 

Quelques rides,  là au coin de nos yeux -San Valentino - dans Amore p1070711

Quelques rides au coin
De nos yeux
Et la peau de nos mains
Qui a perdu sa blancheur immaculée
Et les fils comme d’argent
Qui illuminent
Tes mures tempes

Quelquesrides, là au coin des yeux 

Sont le signe que  milliers et plus jours
Ont laissé leur blanche trace
Pas toujours bienveillante
Mais jamais dévastante
Sur nos corps
Les sanctuaires qui protègent nos âmes

Dans nos coeurs
Stalagmites d’émotions
Montrent et indiquent
Que tempêtes et  vents séchants
Certaines   pluies d’ eaux rouges débordantes
On déposés écailles et cendres
Sans former aucune plaque 
Carapace  ou filtre  épais
Sans  faiblir  nos éloquentes fibres de l’âme

Certains jours nos regards
Sont opaques

Montrent  toutes nos  angoisses nos chagrins  

Mais ils gardent la douceur
Et savent  dire
Que dans l’autre trouvent encore

Leur amour , leur plaisir

 

 

 

 

 

 

   p1070710 dans In italiano

Traduzione in italiano

Qualche grinza,  là all’angolo degli occhi

Qualche grinza

Là all’angolo degli occhi

E la pelle delle mani

Che ha perduto il suo biancore

Immacolato

E i fili un po’ d’argento

Che illuminano le tue tempie

Ormai mature

Sono il segno

Dei mille e passa giorni

Che  passando hanno lasciato

Una traccia qualche volta poco benevola

Ma non ancora devastante

Sui nostri corpi

I santuari protezione  per le anime

Nei nostri cuori

Stalagmiti  di emozioni

Mostrano e indicano

Che tempeste e venti che asciugano 

O troppe  piogge dalle acque rosse e debordanti

Hanno lasciato  scaglie e ceneri

Senza mai formare una placca

Una corazza o un filtro spesso e duro

 Senza mai indebolire

Le nostre eloquenti fibre dell’anima

 

Certi giorni i nostri sguardi

Sono opachi

Mostrano le nostre angosce e le nostre pene

Ma conservano la loro dolcezza

E sanno dire

Che nell’altro trovano ancora

Il loro loro piacere e  il loro amore

4 février, 2011

En attendant le Mat

Classé dans : In italiano — galatea @ 22:24

 

En attendant le Mat dans In italiano 241426321 

En vol
Je vois notre échiquier
Aux cases blanches
Aux jours noirs
Aux mouvements qu’on voudrait absolus
Parfois pion
Je me fais surprendre
Heureuse proie d’une prise en passant
Le jour suivant en promotion
tu gravis et embrasse
Les tendres   parois
 De ma tour en soie

Et quand
Tu avances encore cavalier
Souriante  je deviens
La reine prisonnière
Te ton échiquier aux charmes sincers
Les ans passent
Nos roques se transforment

Se font complexes
Deviennent empasses
Savantes trêves
Entre équilibre et construction des rêves

Image de prévisualisation YouTube 

Traduzione in italiano 

Volando  

Vedo la nostra scacchiera

Con i quadrati bianchi

E i giorni neri

Con le sue mosse che vorremmo infinite

Qualche volta semplice pedone

Mi faccio sorprendere

Preda felice d’une presa en passant

 Il giorno dopo, tu  pedone in promozione  

Scali ed abbracci

Le tenere pareti della mia torre di seta

E quando cavaliere

Tu avanzi ancora

Io sorridente divento la  regina prigioniera

Della tua scacchiera dalle mosse sincere

Gli anni passano

I nostri arrocchi si trasformano

si fanno complessi

diventano empasses

Tregue sapienti

Tra equilibrio e costruzione di sogni

4 febbraio 2011

galatea belga

29 janvier, 2011

Sabbie d’oro a Naxos

Classé dans : 2011,Amore,In italiano — galatea @ 7:02

Sabbie d'oro a Naxos dans 2011 naxoxagg 

Image de prévisualisation YouTube 

Image de prévisualisation YouTube

 

Le grand jaune  se cache

Au tourner de
longues heures de cinabres

Qui étourdissent et nous lassent


Nos fraîches douches nous ravivent
Et nos corps

Oeuvres sculptures , couvertes de brune chair

Deviennent diffuseurs de fragrances
Emanant une   bleuté de primeur


Sous la voûte chauffante
De cette longue nuit estivale
Nos pas lents se mêlent
A’ l’ecume des ondes
Tremulantes  et gueuses
Qui viennent vite confondre
le passage de nos nues plantes

L’eau  limpide et  tiède

A une  louer vibrante
De murène en attente
Sa présence silencieuse
Infiltrante et curieuse
Entre  nos pas sans pose

Sur la scene de la baie
Nous faisons  notre pause
Le ressac régulier

De l’eau calme et chaude

Est une libre harmonie

De notes douces chuchotées
A’ chaque  onde de la mer qui
Douce lèche la rive

Je m’incline
Tu m’accueilles d
ans ton anse

Et ta joue
Je ressens qu’elle  effleure mon visage
Nos mains jointes
Nous restons en silence
Juste une note  bruissante 

 L’ondoyer régulier , la courante   de la mer

versione italiana -traduzione modificata

Alla fine di un lungo giorno
il gran giallo si nasconde
mitigando quelle ore di cinabro
che ci spossano e ci esalano

Delle docce poi ci ravvivano
e ci fanno diventare
diffusori di fragranze
emananti quasi un’azzurra
fresca aura
vere opere scultoree
ricoperte di oro bruno

Sotto la volta, ancora fornace
di questa notte cosi estiva
i nostri calmi, lenti passi
si impregnano di sabbia e schiuma
che ci sfiora quasi tremula

Tante voghe impercettibili
si inframezzano
al passare delle impronte
l’acqua è limpida, brodosa
ha il chiarore tremolante
di murena in attesa, silenziosa
e la sua presenza già assopita
entra fra le dita
senza posa

Sulla scena della baia
noi facciamo anche una pausa:
la risacca regolare delle onde
è un accenno,dolce, quieto
di sottili increspature
e di note sussurrate
ogni volta che un flutto
quasi timido
rilambisce questa riva

Io mi adagio verso te
e tu mi accogli
nella tua ansa profumata

Sento ora la tua guancia
calda che mi sfiora il viso
e le mani sono giunte

Respiriamo
in silenzio
altre note mormorate
dal costante ondeggiare della corrente
lungo i fianchi
delle barche sulla riva ormeggiate

 

29 gennaio 2011,  ispirata dalla foto di Agata Torre Bordonaro e dalla sua visita…

5 décembre, 2010

E’ il 6 dicembre…

Classé dans : Amore,In italiano — galatea @ 9:14

E' il 6 dicembre... dans Amore secondatorre 

E’ il 6 dicembre…

Hai rinunciato

alla tua terra della libertà

dimenticandoti

Sei rinato

sempre innamorato

in un angolo di mondo

diverso e tormentato

Sei l’anima gentile

di un piccolo universo

dove tutto è unito

da vincoli d’amore

 

Tu sei costanza

une dolce presenza

la forza che sostiene

il nostro stare insieme

Tu sei dolcezza

e poi passione

tu sei amore e comprensione

l’amico stupendo e ammirato

l’uomo che non mi ha mai tradito 

1 décembre, 2010

Lieta d’essere imitata?

Classé dans : In italiano,Journal — galatea @ 21:43

Lieta d’essere imitata?
Ognuno ha gli imitatori che si merita…ma nel profondo preferiremmo tutti essere inimitabili!
Essendo solo normale ,  scopro di avere altri che mi imitano in modo visibile, chiaro , riproducendo i miei  gesti, certe mie caratteristiche più tipiche.

Mi sento strana.
Mi sento moltiplicata ma senza la mia essenza , la mia origine…
Provo un vago senso di malessere nel vedermi in uno specchio deformato.
Perchè l’altro è un altro.
La mia prima reazione  vedendomi imitata non è di soddisfazione , piacere , piuttosto provo un gran desiderio di fuga, di prendere altre direzioni  e forme espressive, per evitare nuovamente la sensazione di sentire intorno un’eco esagerata.

Ma , lasciando da parte questa prima reazione istintiva, penso che la scoperta di essere considerata un modello da imitare per ottenere qualcosa di desiderato….puo’ generarer in me un atteggiamento   positivo poichè, desiderando continuare ad avere una voce distinguibile, andro’ a cercare in me altre forme di espressione meno ripetitive…

17 octobre, 2010

La tua festa, senza noi…

Classé dans : Amore,In italiano — galatea @ 1:31

Image de prévisualisation YouTube

E’ il tuo giorno

ma non hai nessuno

di noi intorno

La tua festa

è una giornata tutta da solo

forse anche mesta

 Io vorrei

essere li nel nostro mondo

il paradiso che tu hai creato

per realizzare ogni mio sogno desiderato

Vorrei dirti quanto mi manchi

quanto e’ incompleto ogni momento

e la tua assenza che io colmo

con parole e gesti che fanno eco

al mio bisogno unico e completo

Buon compleanno, amore mio

un diciassette mi ha favorito

perchè tu sei il mio vero premio

la meravigliosa chance della mia vita

la luce che l’ha resa viva e infinita

17 ottobre 2010

********* 

E’ il 6 dicembre…

Hai rinunciato

alla tua terra della libertà

dimenticandoti

Sei rinato

sempre innamorato

in un angolo di mondo

diverso e tormentato

Sei l’anima gentile

di un piccolo universo

dove tutto è unito

da vincoli d’amore

 

Tu sei costanza

une dolce presenza

la forza che sostiene

il nostro stare insieme

Tu sei dolcezza

e poi passione

tu sei amore e comprensione

l’amico stupendo e ammirato

l’uomo che non mi ha mai tradito 

4 octobre, 2010

Piano piano

Classé dans : Amore,In italiano,Non classé — galatea @ 10:36

Piano, piano abbasso i veli
Che hanno ombrato la mia voce
Ho bisogno di sentire
L’eco delle mie parole

Sognatrice senza scampo
Ho imbrigliato la tua essenza
In un vaso di cristallo
E un profumo ho ancora
Del tuo amore di allora

I rimpianti , i desideri
Ii ho avvolti ,li ho soffusi
Della mia malinconia
Ricoperti con la seta e
Il calore del mio cuore
Per non farli morire

3 octobre, 2010

Vorrei parole

Classé dans : Amore,In italiano — galatea @ 23:16

Vorrei trovare parole di seta

e farle echeggiare


nel cuore di sordi e ingabbiati

Vorrei trovare parole di tuono

e spazzare paure e insensibilità

di un uomo senza età

Vorrei trovare parole di fuoco

e avvolgere e riscaldare

chi diffida chi non osa

Vorrei trovare parole di miele

e donarmi senza pudore

a chi mi apre il suo cuore

Vorrei trovare parole leggere

essere brezza che sfiora e rinnova

menti pigre assopite

Vorrei ricevere parole parole

e

un solo istante di autenticita’.

1...1011121314
 

Adorable Rencontre |
juno39 |
Du polar à lier |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | Instantanés littéraux d'Afr...
| Réflexions pédagogiques par...
| Abandons