Accueil 2020 La semplicità.

La semplicità.

1
0
82

fiore-dellamicizia-di-campo-1280x720

Non ho mai incontrato la Noia. Non credo la conoscerò in questa circostanza.

Anche se in questi giorni sto guardando film che non ho mai avuto il tempo o la voglia di vedere, non mi annoio. Ho troppe cose da modificare in me e tantissime altre da conoscere e vivere.

Piove. E’ la pioggia tanto attesa che finalmente arriva. Ininterrotta, calma, facile da assorbire anche per le piante, gratificate e senza vento distruttore e scrosci che dilavano e smottano tutto.

Gli agrumi, anche quelli che erano divenuti quasi sterili stanno ostentando zagara a profusione e non parliamo delle foglie di tutti gli alberi, del glicine ancora più generoso degli altri anni.

Io sono contenta anche se continuo a pensare a quanti vorrebbero fuggire da questo incubo e non per divertirsi. Solo per poter dormire, riposare e non dover percepire la disperazione dei morenti, la loro solitudine incomprensibile e troppo futuristica. Sì, il Conavid19 ci costringe ad essere tagliati fuori, lontano dai cari e avvolti nel velo della morte senza avere vicino nessuno. QUESTA E’ La NOVITA’.Penso a tutte le esagerazioni di questi decenni, alle trasformazioni che abbiamo dei nostri corpi che abbiamo creduto indispensabili per esempio. Il trucco eccessivo per noi donne e ora anche per gli uomini, penso alla chirurgia estetica  che trasforma in esseri rigonfiati per PIACERE, per essere amati ?

Non credo davvero che tutte queste forzature facciano acquisire vicinanza e comprensione. Essere amati e amare è altro. C’è un ecosistema dei sentimenti che bisogna costruire, disegnare poco a poco, senza colpi di testa, senza falsità e con economia di sentimenti. E non  voglio dire essere avari, ignorare l’altro ma solo non spendersi qui e là per amorazzi e fascinazioni che gratificano un ego infantile e incapace di costruire opere d’arte delle vicinanze , delle co,prensioni, delle attrazioni,  delle abnegazioni e delle valorizzazioni.. E poi nessuna coppia può creare un micro mondo felice disconnesso dalla propria famiglia e da tanti altri.

Rifletto e mi riscopro felice delle mie scelte, grata per aver creato insieme all’Altro una rete che ci aiuta ad essere noi stessi e a dare, scambiare e ricevere.

Finirà presto questo intervallo doloroso e costoso  e sono quasi certa sarà un sollievo non dover sentire i bollettino dei morti e dei contagiati ma NON CREDO farà in tempo a trasformare i malati di consumismo e di egoismo. Essi  torneranno più incoscienti di prima a farsi manipolare e gestire da chi gli instilla voglie senza senso e profonda  ebetudine.

 

 

  • La grande muraglia

    Sei…sei, si, ancora sei la grande muraglia che protegge e confina e quella  forza che isti…
  • Evenos-temps rélatif

          Temps rélatif Mon coeur bat Trop de secondes Sur cette ligne chaque j…
  • Verso l’ignoto

      Navigare a vista è ora un’abitudine ma quando arriva il vento che forte ti so…
  • Accomodamenti

          L’insopportabile vuoto imposto ora è coperto con braccia rigide…
  • Ode à Léo (Éléonore)…Hubix Jeee

            Date de l’envoi : 2021-04-04 10:38:15 L’univers se…
Charger d'autres articles liés
  • Verso l’ignoto

      Navigare a vista è ora un’abitudine ma quando arriva il vento che forte ti so…
  • Accomodamenti

          L’insopportabile vuoto imposto ora è coperto con braccia rigide…
  • Ode à Léo (Éléonore)…Hubix Jeee

            Date de l’envoi : 2021-04-04 10:38:15 L’univers se…
Charger d'autres écrits par galatea
  • Pour écrire

  • Eels and my writing

  • Piccoli legami

          Tutto si riduce in questa pandemia. Respiro corto e sguardo sopra i p…
Charger d'autres écrits dans 2020

Laisser un commentaire

Consulter aussi

Accomodamenti di una intollerante

  Ogni nuovo giorno ricomincia tutto  e non è vero che ho ancora un corpo pronto per …