Accueil 2019 A Monica, Pascale, Serafina e…Vera e a tutte le altre

A Monica, Pascale, Serafina e…Vera e a tutte le altre

0
0
44

A tutte le mie splendide amiche incontrate a ogni tappa della mia vita, voglio dire grazie per avermi dato la possibilità di conoscerle ,di apprezzarle di vivere tanti meravigliosi momenti importanti o semplici insieme; grazie soprattutto per avermi permesso di essere me stessa senza alcun timore, sapendomi accettata e amata, forse la cosa più bella che puo’ accaderci quando incontriamo gli altri.

E… alle mie stelle, pezzetti della mia anima trapiantate altrove… un abbraccio infinito colmo di affetto e di tutta la mia gratitudine.
Mi pare di ricordare
che da quando ho imparato a commentare
la vita, il mio mondo e quello che mi passa dentro
di avere sempre avuto accanto
una lei, certo speciale
con cui poter parlare.
La lista è molto lunga
e non è un caso.
Io credo di esser vittima
di un virus che mi costringe
ancora a ricercare orecchie, occhi
complici e mani che hanno sempre
un po’ da fare. Le amiche mie, tanto disuguali
sono tutte come tocchi di colore
irripetibili che, dentro la mia tela
so sempre riconoscere
e che la lontananza non scolora.
Non sempre sono stata la più saggia
nè quella col sorriso sempre appeso.
A volte ho rimestato senza posa
angosce, strane assenze e surrogati
quasi amari di esistenza
che altri pomposamente chiaman vita.
Lo so, c’è stato anche un tempo
che non avevo neanche una matita
per fare di un futuro
lo schizzo più impreciso.
Le amiche, ad una ad una
mi hanno accompagnato.
Le loro sofferenze mi hanno
moderato il gusto troppo facile
di fare con impulso e poi…
restare a rimediare
tutta la vita senza più splendore.
Lo so, che sono stata fortunata
di avere tante volte incontrato
un’anima che affidabile mi ha fatto
ricordare che siamo donne, “umane”
con il bisogno intenso di socializzare.
Certo, siamo foglie tremule che danzano
e non importa se il vento è vero amico
o perde il suo respiro. Noi, amiche
che le date non fanno mai scadere
abbiamo sempre un filo da cui ricominciare
e siamo tutte stelle che se la notte è scura
corriamo verso l’altra a rischiarare
con la presenza attenta e l’empatia collante
che ci rimette in piedi.
Voi tutte, amiche mie
siete compagne differenti, eppure ideali
per questa breve visita che a volte
ci sgomenta e lascia senza senza fiato
ma che, e questo ci accomuna,…
vogliamo ad ogni costo completare
sperando di avere un’altra accanto
di non essere mai sole…
Per Adriana, Agata, Amalia, Anita, Anna, Annamaria,Antonina,Aude, Carmela, Catena, Cettina, Daniela, Delshad,Diane, Dina, Farah, Gabriella, Gianna, Maria,Maria Grazia,Maria Rosa, Mina,MirellaNuccia, Filippa, Rita, Pina, Rosalba, Salvina, Sara,Severina, Teresa, Tina, Tindara
Image de prévisualisation YouTube
  • La grande muraglia

    Sei…sei, si, ancora sei la grande muraglia che protegge e confina e quella  forza che isti…
  • Evenos-temps rélatif

        Temps rélatif   Mon coeur bat Trop de secondes Sur cette ligne chaque j…
  • Le attenzioni (On s’ancre même sans encre )

      Credi davvero che quello sguardo chiesto e richiesto che su te si posa possa cambia…
  • Con la Speranza ma Non-So…(Hope&Dunno)

          Hope e Dunno ecco i due segni di questa primavera. Tutti questi anni …
  • 1 maggio 2019

          E mentre tutto sembra farmi rotolare verso quel precipizio dal quale …
Charger d'autres articles liés
Charger d'autres écrits par galatea
Charger d'autres écrits dans 2019

Laisser un commentaire

Consulter aussi

Le défilé des amours d’antan & Role-playing-Perhaps-Verbs-Branching your words

  Le défilé des amours d’antan   L’hasard , l’envie , l’air qui pullule d’histoires a…