Accueil 2018 Quel giorno bianco…

Quel giorno bianco…

0
0
88

The Wedding Marc Chagall

 

A ogni tappa

imbarco solitudine.

Le credenziali ben falsificate

mostrano logore il divieto di ascoltare.

Abbiamo eretto il nostro monumento

all’ipocrisia dell’ amore e all’ impotenza

maschera ovvia di sopraffazione.

E che nessuno venga a frugare

tra strati di egoismo  e d’ignoranza!

Nessuna luce può  rischiarare

l’ insicurezza stolta e l’ incapacità  di amare.

Malgrado tutto, oso sperare

che una montagna di egoismo vestito di morale

faccia da humous per un vero amore.

 

 

 

Charger d'autres articles liés
Charger d'autres écrits par galatea
  • Decostruzioni

    E non vorrei dimenticarti. Raccolgo tutto per non farti sparire e indosso anche le tue par…
  • Così mi pare

        Vadano dove vogliono tutti questi giorni. Le loro ossa, reticolo di tristezz…
  • Quell’urlo ancora ignoto.

      Non conosco la tempesta che mi sdradica. Sono onde furiose, accanite strappaterra, …
Charger d'autres écrits dans 2018

Laisser un commentaire

Consulter aussi

Et si le vent pouvait me suivre..&. l’amour poème

Pfuiiiiii Enfin je flotte Dans l’air humide de ma conscience En solitude, c’est bon parfoi…