Accueil 2017 U “selfi “

U “selfi “

0
0
30

 

 

Image may contain: 1 person, close-up

 

U “selfi “

Forsi non ti ricoddi
comu su fatti l’occhi toi
e comu si quannu ridi senza sapuri.

O macari ca ti pari
Ca mittennu a to facci supra
a Facciebucchi a tutti l’uri
l’autri finisciuni pi mittirisilla ‘nto so cori.

A diri a virità,
no capisciu chi iè ca tu fa ffari
di mettiri a to facci
comu si fussi un manifestu elettorali.

Iò sulu sacciu ca si t’avissi a vutari
Di tia non mi fidassi mancu
pi mittirici l’acqua e ciuri !

 

Il « selfie « 

Forse non ti ricordi come sono fatti i tuoi occhi/ e come sei quando sorridi senza gusto/oppure ti sembra che mettendo la tua faccia su Facebook/ a tutte le ore/gli altri finiranno per metterla dentro il loro cuore/ A dir la verità/non capisco cosa te lo fa fare / di mettere la tua faccia/ come se fosse un manifesto elettorale/ So solo che se io ti dovessi votare/ di te non mi fiderei neanche / per mettere l’acqua ai fiori.

 

Image de prévisualisation YouTube
  • La grande muraglia

    Sei…sei, si, ancora sei la grande muraglia che protegge e confina e quella  forza che isti…
  • Evenos-temps rélatif

        Temps rélatif   Mon coeur bat Trop de secondes Sur cette ligne chaque j…
  • Parlami di me

    Tante cicale ancora nelle orecchie ma non è l’estate che le fa cantare. Ho già volta…
  • Ostinata

  • Preferisco i margini

    Mi piace stare  in piedi e ai margini delle situazioni. Non è l’indifferenza che mi …
Charger d'autres articles liés
  • Parlami di me

    Tante cicale ancora nelle orecchie ma non è l’estate che le fa cantare. Ho già volta…
  • Ostinata

  • Preferisco i margini

    Mi piace stare  in piedi e ai margini delle situazioni. Non è l’indifferenza che mi …
Charger d'autres écrits par galatea
  • Si tu es là, j’ai encore une histoire.

           L’invictus m’offre son invitation et je repars avec ma D…
  • Blue moon

  • C’est moi ?

              Le vent nettoyeur  fait envoler les  feuilles dorées de…
Charger d'autres écrits dans 2017

Laisser un commentaire

Consulter aussi

A. Lamartine Chant d’amour

    Chant d’amour Naples, 1822. Si tu pouvais jamais égaler, ô ma lyre, Le doux…