Accueil Non classé 4 agosto& Le tracce del silenzio &Miroirs salés

4 agosto& Le tracce del silenzio &Miroirs salés

0
0
110

4 agosto& Le tracce del silenzio &Miroirs salés johngrant_2-300x294

Offrire una rosa
dicendo che la stima
è anche inclusa

Fare soffiare il vento
dandogli come pegno
un abbraccio da depositare
senza alcun ritegno

Scrivere delle parole
credendole ancora nuove
e farle rigenerare
negli occhi di colui
che magari leggendole si commuove

Sciogliere i nodi dentro
e liberare infine
il canto di un amore puro
che mai si trasformerà in rimpianto

Le tracce del silenzio

Qualche volta il silenzio è l’espressione più efficace per comunicare ciò che pensiamo, sentiamo.
Quando troppe parole , spesso insensate e fasulle, occupano lo spazio tra i parlanti un buon , lungo silenzio può aiutare ad azzerare tutto e ricominciare con una nuova , fresca sensibilità.
Il silenzio come brezza rigeneratrice del pensiero e della disponibilità verso l’altro e non il silenzio , ostilità repressa che nasconde la voglia di annullare l’altro e la sua essenza.
Troppe volte le parole affastellate con cupidigia e desiderio di farsi notare ,sembrano montagne di rifiuti intimi , secrezioni purulente di esseri che attraverso strane costruzioni iperboliche impregnano il nostro cervello e quasi lo inquinano …
Non serve annullare l’effetto dannoso di tante parole tossiche con altre parole, perché il risultato è , a sua volta , una malattia visibile della scrittura, una sorta di deviazione dal suo corso naturale per divenire arma, impropria, di conflitto fra anime…

Sorvolo i crepacci del silenzio
della mia memoria in fiamme
io , piromane della mia vita
che non so più mantenere verde

Avvolgo con strati di silenzio
l’essere che mi ha generato
che scivola ineluttabilmente
verso il baratro della fine
tengo la sua mano
sapendo che niente potrà ancorarla

Assemblo pezzi di realtà
con la colla della fantasia
e il tutto prende la consistenza
di un Nulla magrittiano

Ieri , ho perso la chiave
per il mio futuro…

 

seconda versione

Ho perso la chiave del futuro. 
Sorvolo crepacci di silenzio 
della memoria in fiamme 
io, piromane della mia vita 
che non so più mantenere verde 

Avvolgo con strati di silenzio 
l’essere che mi ha generato 
mentre scivola ineluttabilmente 
verso il baratro della fine 
tengo la sua mano 
sapendo che niente potrà ancorarla 

Assemblo pezzi di realtà 
con la colla della fantasia 
e il tutto prende la consistenza 
di un Nulla magrittiano 

Miroirs salés

Je recueille la rosés de vos coeurs
sur le miroir de mon indifference
et au matin
la sel de la tristesse
me rappelle
des autres la recherche sans espoir

J’avais un souffle brise et un’ envie de vivre
eau cristalline jalissante
qui trempait, pacifique
les instants de mes jours

Trop simple
de faire avancer le désert de l’oubli
sur les oasis des sentiments

J’avais un souffle brise
et une envie de vivre
eau cristalline jaillissante
pacifique
qui trempait les instants
de mes jours

Trop de mots
conjugués aux hyperboles

ont laissé les cicatrices du Néant

  • La grande muraglia

    Sei…sei, si, ancora sei la grande muraglia che protegge e confina e quella  forza che isti…
  • Evenos-temps rélatif

          Temps rélatif Mon coeur bat Trop de secondes Sur cette ligne chaque j…
  • Verso l’ignoto

      Navigare a vista è ora un’abitudine ma quando arriva il vento che forte ti so…
  • Accomodamenti

          L’insopportabile vuoto imposto ora è coperto con braccia rigide…
  • Ode à Léo (Éléonore)…Hubix Jeee

            Date de l’envoi : 2021-04-04 10:38:15 L’univers se…
Charger d'autres articles liés
  • Verso l’ignoto

      Navigare a vista è ora un’abitudine ma quando arriva il vento che forte ti so…
  • Accomodamenti

          L’insopportabile vuoto imposto ora è coperto con braccia rigide…
  • Ode à Léo (Éléonore)…Hubix Jeee

            Date de l’envoi : 2021-04-04 10:38:15 L’univers se…
Charger d'autres écrits par galatea
  • Sta zitta !

      e cerco ancora …parole amiche per distrarmi: inutile stizzirsi. A volte croll…
  • I giorni così…

        Avanti e indietro sul bordo  dell’insoddisfazione e nessun mare che la…
  • Quasi un filo di fumo

      Non è certo fumo di plastica no, non  è davvero   fumo nocivo ma solo segno di un f…
Charger d'autres écrits dans Non classé

Laisser un commentaire

Consulter aussi

Pepe rosa , origano e le storie di allora…

    Pepe rosa , origano e le storie di allora… E l’estate profonda fa scoprire l…