Accueil Journal Senza meta

Senza meta

0
0
88

Senza meta dans Journal woman-working-computer_~kch0046

Una domenica come tante altre, con cose da fare che non amo completare e une vaga necessità di utilizzare meglio le mie risorse..
Più che annoiata mi sento sottoutilizzata dalla vita…
Ma poi guardo intorno , leggo un po’ e mi rendo che c’è tanta gente che sta peggio.
Domani si riparte.

Io non odio la settimana , riesco à farla diventare interessante e mi diverto anche con i miei piccoli appuntamenti qui e là con le persone più diverse.
In fondo, se non ci divertiamo nel quotidiano il GRANDE divertimento forse non arriverà mai e in ogni caso non potrà  durare…
Allora trasformo il mio vagabondare , la mia ricerca di altro,  in divertimento …e sto bene.

Certo non sono chiusa in me stessa e mi accorgo,  sento la tristezza , il malessare degli altri e faccio quello che posso.
Ma non faccio miracoli , né vendo la mia anima… lol!
Sto sempre abbastanza attenta nel regalarmi agli altri… Sopratutto da quando ho anche una vita virtuale , ho scoperto che la gente delle ONDE e molto più cattiva e feroce di quella reale.. .con punte di meschinità  che io -nella realtà – non ho mai sofferto. Ma forse perchè qui in rete arriva tanta gente sensibile ?? ma anche sbandata e spesso incapace di avere relazioni con gli altri appena accettabili.

Ti sommergo di parole, lo so e…conoscendoti un pò…immagino anche tu possa aver già chiuso la pagina e mangiarti qualcosa per ingoiare la noia di avermi letto.
Ma non importa.
Non sto agonizzando…
giro intorno alla tua pena senza sapere come aiutarti.
Io non scrivo poemi erotici di fantasia.

Al mio titolare posso dimostrare la mia voglia e la mia fantasia senza problemi e ai miei lettori non amo dare altro cibo per starmi intorno.

Mi sembra assolutamente scorretto nutrire fantasie di persone che già mi sognano anche se io non do’ troppe occasioni per diventare la loro musa.

Ma il mondo è costituito anche da tanta gente che davvero ha poco sentimentalmente o che non osa entrare in contatto ravvicinato con un altro essere.
Che peccato!

La fusione sincera con un altro essere è per me l’esperienza più inebriante di questo nostro brevissimo passaggio.

Ti lascio , cerco di scrivere anche se non so ancora di cosa.
Un abbraccio
formale e un altro informale…

  • La grande muraglia

    Sei…sei, si, ancora sei la grande muraglia che protegge e confina e quella  forza che isti…
  • Evenos-temps rélatif

          Temps rélatif Mon coeur bat Trop de secondes Sur cette ligne chaque j…
  • E poi… i nodi

      Ci sarà sempre qualcosa di non detto troveremo sempre un muro che è incrollabile. D…
  • Quasi un filo di fumo

      Non è certo fumo di plastica no, non  è davvero   fumo nocivo ma solo segno di un f…
  • Li conosco e li amo

    Ho ancora dentro le narici l’odore umido di cooked beef per gatti amati, per cani pr…
Charger d'autres articles liés
  • E poi… i nodi

      Ci sarà sempre qualcosa di non detto troveremo sempre un muro che è incrollabile. D…
  • Quasi un filo di fumo

      Non è certo fumo di plastica no, non  è davvero   fumo nocivo ma solo segno di un f…
  • Li conosco e li amo

    Ho ancora dentro le narici l’odore umido di cooked beef per gatti amati, per cani pr…
Charger d'autres écrits par galatea
  • E poi… i nodi

      Ci sarà sempre qualcosa di non detto troveremo sempre un muro che è incrollabile. D…
  • Alcantarini- Il coraggio e l’arte di cambiare pagina.

    Nessuno uomo è un ‘isola, ci ha ricordato John Donne e nessuno ama vivere la propria esist…
  • Colloqui

      E sono tanti gli eventi strani che qui accadono e sempre all’ombra dello stes…
Charger d'autres écrits dans Journal

Laisser un commentaire

Consulter aussi

C’est moi ?

          Le vent nettoyeur  fait envoler les  feuilles dorées de…